Salta al contenuto principale
x

Monte Mundugia, Talana.

Il monte Mundugia (777 m) e l’omonima palude nascosta nella parte alta della montagna, si trovano nella parte orientale del massiccio del Gennargentu, a sud sud-est di Talana. Con la sua forma trapezoidale e per le caratteristiche rocce tafonate di granito rosso, non passa inosservato a chi percorre la strada che collega Talana a Lotzorai.

tafoni
Tafoni a Mundugia
​​​​

I tafoni sono particolari forme di erosione in cui la disgregazione fisica e chimica ha scavato profonde buche all’ interno della roccia dando forma a fantasiose figure, una in particolare svetta a Mundugia, la sua aquila.

roccia
Aquila di Mundugia

 

La palude di Mundugia, situata a 560 m sull' altopiano ad ovest della cima principale, è circondata dalle pareti rocciose tafonate dalle strane forme che si innalzano per circa 200 metri e si rispecchiano nelle acque stagionali del laghetto.

panorama
Mundugia nel massimo del suo splendore.

 

La palude è circondata da un fitto bosco di lecci, per arrivarci si percorre un sentiero che si sviluppa su un’antica carrareccia utilizzata dai carbonai. Lungo il sentiero infatti, sono ancora presenti i ruderi della Dispensa "Su Carcinargiu" e di "Prana 'e Murtas" che, nel secolo scorso, erano il centro dell’attività forestale dove il carbone veniva depositato prima di lasciare la foresta ed essere trasportato a dorso di muli e di cavalli. 

DISPENSA
Dispensa su carcinargiu