Salta al contenuto principale
x

Trekking nelle "Montagne della Luna"

Appuntamento: Bar Salis Marco Taquisara ore 8:00

https://goo.gl/maps/5iiYzmGaNuvUpPhF6

Caratteristiche percorso : ad anello
Distanza: 12,43 km
dislivello: 467 metri
Livello di difficoltà: E (escursionistico)
Durata escursione: 9 ore circa
Tempo in marcia: 6 ore circa
Territorio: Gairo Taquisara (OG)
Quota partecipazione: €12 a persona
Quota tessera: €6 tessera associativa ASD Mamùtera trekking-CSEN con validità fino al 31/12/2020

DETTAGLI ESCURSIONE:

Dal punto di incontro nel paese di Gairo Taquisara procediamo per qualche chilometro in località Genna Orruali dove, lasciate le auto, inizieremo questa giornata insieme ricalcando i passi del "Sentiero delle aquile".
Dopo un breve tratto in leggera salita il percorso ci conduce in una zona segnata da un'antica frana in cui, il nostro sentiero si snoda comodamente tra i grossi blocchi che ingombrano il pendio.
Grazie a una gradinata con passamani chiamata "su Scaloni de mesu mata", comodamente raggiungiamo la sommità del tacco da cui ammiriamo un bellissimo panorama tra cui il Gennargentu e Perda 'e Liana.
Siamo ora nel complesso di Taccu Isara, un bellissimo e variegato tacco immerso in una foresta di grandi lecci e tassi su cui altipiano si staccano singole cime pietrose, sopra i 1000 metri, in un paesaggio brullo e aspro degno del nome "Montagne della Luna".
Seguiamo il sentiero verso sud che ci permette di camminare sul bordo del tacco sopra le pareti verticali a strapiombo sul bosco.
Da qui a poco siamo immersi in uno scenario fiabesco: tra la vegetazione, in lontananza, si stagliano le cime di Punta Genna Cussa (1024m) Bruncu Mattedi (1066m) Bruncu Gutturu Orrosu (1005m), che raggiungiamo in poco tempo mentre il paesaggio sotto i nostri piedi diventa nudo e arido.
Guidati da un sentiero pietroso veniamo condotti quasi sopra i tetti delle case di Gairo Taquisara, nei pressi della sua grotta (purtroppo chiusa da anni).
Proseguiamo prima in salita, sotto un bosco di alte conifere, con accanto la sagoma del nuraghe Serbissi (Osini) sul versante opposto;
Poi su una lunga cengia, in falsopiano, che sorpassato l'ingresso della grotta "Cabu de Abba"(il cui accesso é consigliato con l'accompagnamento di speleologi esperti), ci conduce in loc. Su Segau.
Qui una scalinata ci condurrà nell'oasi di "Tostoinus", un piccolo angolo di paradiso immerso in una natura rigogliosa dove, tra fontane, laghetti e un bellissimo pinnetto, sosteremo per il pranzo in pieno relax.
Questo luogo è noto anche per il resti di un imponente insediamento nuragico, poco distante, situato al confine tra Gairo Taquisara e Ussassai, che comprende il nuraghe, il villaggio e la tomba dei giganti di Taccu Addai o Tostoinus.
Terminata la pausa pranzo riprendiamo il cammino lungo percorsi con evidenti tracce del duro lavoro dei carbonai e di cupi episodi del passato.
Ora i pascoli e gli ovili ci circondano mentre arriviamo in località Perdu Isu.
Saliamo, mentre il bosco torna fitto e continuiamo attraverso una ripida gradinata fino a giungere in un luogo incantevole: il complesso archeologico di Perdu Isu.
Una piccola perla dell' archeologia nuragica a cui si arriva attraverso passaggi, nascosti e protetti da grossi roccioni, che conducono in cima, sul ciglio del tacco affacciato vertiginosamente a valle.
Qui, arroccati sulla roccia, il nuraghe, il villaggio e il pozzo sacro.
Dopo la visita al sito nuragico ci dirigeremo verso sud, incontrando nuovamente "su Scaloni de mesu mata" che ora, in discesa, ci rimette sul sentiero che di lì a poco ci condurrà alle auto.

 

Informazioni importanti:
Per la marcia si consiglia l’uso di un abbigliamento adeguato, sono indispensabili scarponi da trekking, preferibilmente calzoni lunghi, un capellino, uno scaccia acqua.
E’ necessario portare la giusta quantità d’acqua in relazione alle esigenze e al fabbisogno di ciascuno e comunque non meno di 3 lt.
Il pranzo è al sacco a cura di ciascuno.
Mamùtera Trekking ricorda che il numero di partecipanti ad ogni singolo trekking è limitato.
Per attivare la copertura assicurativa è necessario sottoscrivere anticipatamente la tessera associativa di € 6,00 che include trekking e pedalate ed è valida fino al 31 dicembre di ciascun anno.
Il pagamento dovrà essere effettuato seguendo le istruzioni presenti sul sito www.mamuteratrekking.it mediante PayPal barrando le scelte corrispondenti: quota trekking, quota tessera, o se del caso, entrambe.
In caso di bonifico comunicare Nome, Cognome, luogo e data di nascita e codice fiscale inviando i dati a: mamuteratrekking@gmail.com effettuando il versamento al seguente IBAN: IT 34 D 01015 85330 000070606218 intestato a Mamùtera Trekking indicando come causale “partecipazione al Trekking Montagne della luna”, e se necessario “sottoscrizione tessera associativa”.

Come promemoria generale Mamùtera Trekking vi ricorda che l’attività escursionistica si svolge su sentieri di montagna spesso sconnessi, con forti pendenze, con pietraie, alta macchia, spine e rami.
Il tipo di attività proposta si svolgerà a piedi, il percorso richiede un buon allenamento e una buona forma fisica.

Prenota il trekking

Le prenotazioni per questo evento sono chiuse.